Home/Opere/L’acquedotto di Adriano in Grecia
Autore: Giuseppe Bertoluzzi (Parma, 1771 - Parma, 1828)

L’acquedotto di Adriano in Grecia

Datazione

fine XVIII / inizi XIX secolo

Tipo

Disegni

Inventario

256

Vecchio Inventario

229 bis

Tecnica

matita su carta

Descrizione

L’opera, probabilmente un disegno preparatorio per incisione, reca la firma: “Bertoluzzi” in basso a sinistra. Sotto il disegno è scritto: “Vue des Ruines de l’Acquedue d’Adrien in Grecia”.

Misure

S.C.: cm 33,5 x 47,8 (foglio visibile)
C.C.: cm 43,7 x 58,7 x 1,4

Stato Conservazione

Discreto; il forglio presenta una diffusa puntinatura di muffa e uno strappo in basso a sinistra.

Osservazioni

In cornice di legno.
Giuseppe Cirillo e Giovanni Godi, pur affermando che la notizia è da prendersi con beneficio di inventario, hanno segnalato un appunto autografo di Lombardi nel quale egli afferma di aver acquistato il disegno all’inizio del ‘900 insieme ad altri, tutti provenienti dalla raccolta Bodoni.

Acquisizione

Acquistato dal prof. Lombardi agli inizi del ‘900

Provenienza

Collezione Giambattista Bodoni (?)

Collocazione

Sala Acquerelli

Note Bibliografiche

G. CIRILLO, G. GODI, “I disegni della Biblioteca Palatina di Parma”, Parma 1991, pp. XXIX-XXX e p. 252.
F. SANDRINI (a cura di), “Glauco Lombardi (1881-1970) molto più di un collezionista”, Parma, Grafiche STEP 2011, p. 60.