Home/Opere/Sepolcro del fisico Liuccio de’ Liuzzi, scolpito da Roso da Parma
Autore: Pietro Sottili (Parma, 1803 - post 1873) Fr. Bonola ( - )

Sepolcro del fisico Liuccio de’ Liuzzi, scolpito da Roso da Parma

Datazione

1859

Tipo

Stampe

Inventario

1370

Vecchio Inventario

197

Tecnica

acquaforte al tratto e matita

Descrizione

L’incisione, un esemplare avanti lettera, riproduce il bassorilievo che orna il sepolcro, insieme all’iscrizione funeraria. In alto è scritto a stampa: “MAESTRO ROSO: DA PARMA SCOLPI’ QUESTO SEPULCRO”. In basso a sinistra, a matita, è scritto: “Fr. Bonola dis.”, e a destra: “P.Sottili inc.”. Lungo i lati del monumento sono segnate a matita le misure in metri. In basso, nel margine ritagliato del foglio, si intravedono tracce di un segmento graduato, probabilmente la scala di riferimento.

Misure

cm 17 x 28,3

Stato Conservazione

Abbastanza buono; il foglio presenta puntinatura di muffa ed un segno recente di penna a sfera.

Osservazioni

Roso da Parma è l’autore di un monumento sepolcrale visibile nella chiesa dei Santi Vitale e Agricola a Bologna, realizzato per il fisico Liuccio de’ Liuzzi, morto nel 1318, e in seguito utilizzato anche da suo nipote Mondino Liuzzi.
Pietro Sottili lo riprodusse, nel 1859, per il V volume della “Storia di Parma” di Angelo Pezzana.

Collocazione

Carpetta Studio Toschi

Note Bibliografiche

R.LASAGNI, “Dizionario biografico dei parmigiani”, IV, Parma, PPS 1999, p. 153.