Home/Opere/Campanello da notte appartenuto a Maria Luigia d’Asburgo
Autore: Anonimo della prima metà del XIX secolo ( - )

Campanello da notte appartenuto a Maria Luigia d’Asburgo

Tipo

Oggettistica Varia

Inventario

1660

Vecchio Inventario

160

Materiale

bronzo

Descrizione

Il campanello, in bronzo, presenta la graziosa forma di una damina con le mani appoggiate sui fianchi.

Misure

altezza cm 8,5
diametro cm 4,5

Stato Conservazione

Buono

Osservazioni

I campanelli decorati in forme di vario tipo dovevano essere piuttosto diffusi: in una “Nota dei diversi effetti della Successione di S.M. la Duchessa di Parma [che sono] stati acquistati da S.E. La Signora Contessa Savitali [sic]”, datata all’ottobre 1848, si legge a p. 9 la descrizione di un “Campanello di bronzo con figura di divinità indiana con testa mobile appoggiata sopa piedistallo che serve anche di calamajo” e di un altro “Campanello figura chinese mobile”, valutati rispettivamente 5 e 4 lire (Archivio di Stato di Parma, Archivio Sanvitale, b. 912).

Collocazione

Sala Dorata; bacheca 2

Note Bibliografiche

G. GODI, G. CARRARA, “Fondazione Museo Glauco Lombardi”, Parma, Step 1984 (1994), p. 76.