Home/Opere/Ritratto di Pier François Chériè Lignière, primo cameriere di Maria Luigia
Autore: Studio Toschi ( - )

Ritratto di Pier François Chériè Lignière, primo cameriere di Maria Luigia

Tipo

Disegni

Inventario

504

Vecchio Inventario

481

Tecnica

carboncino e biacca su carta

Descrizione

L’opera ha forma ovale.

Misure

S.C.: cm 26,8 x 18,6
C.C.: cm 42,6 x 34,9 x 3,4

Stato Conservazione

Abbastanza buono; il foglio presenta due macchie, in corrispondenza delle due estremità dell’ovale.

Osservazioni

In cornice di legno marrone.
Pier François Chériè Lignière, primo cameriere di Maria Luigia già durante gli anni dell’Impero (dal 1811), la seguì anche a Parma, dove mantenne l’incarico fino alla morte della duchessa (1847). Dalle notizie biografiche raccolte dallo stesso Chériè Lignière nel suo diario (cfr. inv. n. 2001), risulta che anche sua moglie Elisabeth Herminie de Bray, sposata nel 1818, entrò in seguito al matrimonio al servizio di Maria Luigia, ma ne venne dispensata due anni dopo per motivi di salute (cfr. scheda inv. n. 505).

Provenienza

Raccolta Toschi [fascicolo grigio].

Collocazione

Sala Affetti

Note Bibliografiche

M.PELLEGRI, “Il museo Glauco Lombardi”, Parma, Battei 1984, p. 177.
F. SANDRINI, “I gioielli di Maria Luigia”, Parma, MUP 2009, ill. p. 53.
F. SANDRINI (a cura di), “Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia”, Parma, Graphital 2016, ill. p. 130.

Esposizione

Parma, Museo Glauco Lombardi, “Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia”, 16 aprile-25 settembre 2016