Home/Opere/Diario autografo di Pier François Chériè Lignière, primo cameriere di Maria Luigia

Diario autografo di Pier François Chériè Lignière, primo cameriere di Maria Luigia

Datazione

post 1811-1870

Tipo

Varie

Inventario

2001

Vecchio Inventario

482

Tecnica

inchiostro su carta

Descrizione

Volume manoscritto, cc. 193 (parzialmente numerate), 3 acqueforti acquerellate. Con legatura in cartone e pelle. Sul frontespizio è scritto a china: “Souvenirs/ Depuis mon Entrée au Service/ De Sa Majesté L’Archiduchesse/ Marie Louise, Duchesse de Parme Plaisance et Guastalla; Le 1er Avril 1811”. Sulla costa del libro è scritto: “NOTES ET/ SOUVENIRS/ DE VOYAGES”.

Misure

cm 26,4 x 20,6 x 2,6

Stato Conservazione

Buono; la copertina presenta alcuni graffi; la carta reca leggera puntinatura di muffa.

Osservazioni

All’interno del volume si conservano alcuni fogli sui quali sono impressi i timbri: “Mad.me Cherie Ligniere” ed il timbro: “Chériè Lignière”.
Pier François Chériè Ligniére, primo cameriere di Maria Luigia dal 1811, durante gli anni dell’Impero, la seguì anche a Parma, dove mantenne l’incarico fino alla morte della duchessa (1847). Dalle notizie biografiche raccolte dallo stesso Chériè Ligniére nel suo diario, (cfr. inv. n. 2001), risulta che anche sua moglie Elisabeth Herminie de Bray, sposata nel 1818, entrò in seguito al matrimonio al servizio di Maria Luigia, ma ne venne dispensata due anni dopo per motivi di salute (cfr. scheda inv. n. 505).

Collocazione

Deposito

Note Bibliografiche

F. SANDRINI, “I gioielli di Maria Luigia”, Parma, MUP 2009, p. 53.
F. SANDRINI (a cura di), “Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia”, Parma, Graphital 2016, pp. 143-144, 160 (nota 67), 162 (nota 124), 163 (nota 154).
F. SANDRINI (a cura di), “Maria Luigia d’Asburgo e il Casino dei Boschi di Sala”, Parma, MUP 2023, p. 46.

Esposizione

Parma, Museo Glauco Lombardi, “Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia”, 16 aprile-25 settembre 2016